Cos’è il Time Coaching

Cos'è il Time Coaching 04

Scenario

Per  rispondere alla domanda di cosa sia il Time Coaching credo si debba dapprima disegnare lo scenario nel quale ne nasce l’esigenza per poi inserirlo.

Viviamo in un mondo sempre più esigente e che, soprattutto, si muove ed evolve a velocità sempre maggiore.  Non conta solo in che modo esso cambi (i cambiamenti ci sono sempre stati nella storia moderna) ma è il ritmo con il quale questo accade, direi esponenziale. E’ un po’ come essere su un tapis roulant dell’aeroporto, preso dalla parte opposta: se cammini alla sua stessa velocità stai fermo, se corri avanzai ma se stai fermo arretri.

La conseguenza di questo cambiamento continuo accelerato è un senso di inadeguatezza che viene percepito facilmente, come se quello che si sta facendo non fosse mai abbastanza. Questo accade dapprima nell’ambito lavorativo di ognuno di noi per poi portare le sue scorie nel privato.

Quindi se all’inizio ti senti stressato per i ritmi del lavoro, dopo senti nascere il senso di colpa per non esserci abbastanza nella coppia o, ancor di più, in famiglia. E a questo punto la sensazione di mancanza di tempo per se stessi diventa una realtà.

Perché un Time Coach?

In questo scenario teso e compresso nasce l’esigenza di un Time Coach: un professionista che sappia aiutarti, in qualità di alleato esperto, a ritrovare il tempo per te.

Nel Time Coaching il coach, esperto nel vivere il tempo come emozione, può essere un valido supporto per scoprire come creare uno stile di vita senza stress e, contemporaneamente, avere successo nella propria carriera.

Nel Time Coaching si lavora in modo che si possa trovare il proprio modo di liberarsi dalle paure e dall’auto-sabotaggio che trattengono. Il coach sostiene nel tenere a bada l’abitudine a procrastinare e ad avere fiducia in se stessi per andare, con costanza, verso i propri obiettivi.

Anche l’aver maggiore consapevolezza delle proprie capacità e abilità fa parte dei risultati ottenibili: ciò migliora in modo sensibile le possibilità di risparmiare tempo, attraverso nuovi skill del coachee (il cliente del coach) atti a saper scegliere ciò che è importante fare da ciò che non lo è.

Le Sessioni di Time Coaching

Nelle sessioni di Time Coaching si lavora molto affinché il coachee impari a stabilire e imporre nuovi confini atti a limitare le pressioni di persone e attività che finirebbero per portarlo lontano dalle reali priorità principali.

Come si deduce da quanto fin qui affermato, la maggior parte dei problemi legati al tempo sono relativi a logiche e paradigmi poco funzionali che nell’arco di una vita ci costruiamo in base alle nostre esperienze, e che finiscono per farcelo vivere male invece che gustarne il suo trascorrere.

Un Time Coach ha una esperienza approfondita nell’ambito tempo-emozioni e nella sua cassetta degli attrezzi ha strumenti potenti e “dedicati”. Le domande non sono generiche, ma mirate a far emergere proprio quegli aspetti che consumano il tempo dei coachee in maniera sotterranea, ben nascosti dalle dinamiche di tutti i giorni.

E’ entusiasmante vedere emergere credenze limitanti e comportamenti depotenzianti con la reale possibilità di metterci mano, modificandoli e rendendoli funzionali e potenzianti. E’ lì che il Time Coaching trova il suo perché: nel far scoprire all’utente che i limiti di tempo sono spesso auto-generati e che con una esplorazione precisa e puntuale si può arrivare a vivere una vita fatta di più tempo per sé e per le cose e le persone amate: il tempo di qualità.